Al Cimitero Monumentale della Misericordia in scena “Lutero”, spettacolo per 60 spettatori itineranti

6 Novembre 2017

Al Cimitero Monumentale della Misericordia di Antella domenica 5,12 e 19 novembre è andato in scena il “Lutero” di Osborne, per la regia di Riccardo Massai.

Non è la prima volta che il nostro Cimitero diventa un palcoscenico teatrale.

La prima volta accadde nel 2016 quando, sempre Massai, organizzò una lettura de “L’Antologia di Spoon River” che ebbe un grandissimo successo.

Stavolta a rompere i silenzi del luogo è stato Martin Lutero, interpretato da Simone Rovida, in occasione del 500° anniversario della pubblicazione delle tesi del monaco sulla porta della cattedrale di Wittenberg.

“Lo spettacolo si articola in 8 stazioni – ha spiegato il regista -, in ognuna un episodio della vita di Lutero, unico fra gli attori a passare da un luogo all’altro insieme agli spettatori, platea itinerante. La prima scena sotto la cupola affrescata dal Chini, con la vestizione in convento e la prima messa; l’ultima (l’incontro con suo figlio) nella zona nuova del cimitero”. Una specifica richiesta della Confraternita della Misericordia di Antella per far conoscere anche questa area meno visitata.

“Attraverso il testo di Osborne – continua Massai – il pubblico ripercorre la vita del grande riformatore tedesco e soprattutto il suo cammino di uomo, mettendo in luce le ragioni delle sue scelte religiose e offrendo un’interessante rilettura sull’attualità della Riforma”.

Il testo, adattato da Massai, è stato preventivamente sottoposto ai vertici della Misericordia e al Correttore, don Moreno, che hanno dato la loro approvazione.

Gli altri interpreti, oltre a Rovida, sono stati Gianni Andrei, Paolo Biribò, Rosario Campisi, Ettore Marrani, Maurizio Pistolesi, Mattia Moschi, Leone Fioravanti, Ugo Benini; costumi Olimpia Bogazzi; sound designer Vanni Cassori; produzione Archetipo.

Alla rappresentazione, tra il pubblico ha partecipato anche il direttore degli Uffizi, Erike Schmidt, accompagnato dalla moglie Roberta Bartoli. “Lo spettacolo mi è piaciuto molto – ha detto Schmidt -, l’ambientazione in questo cimitero monumentale mi è sembrata idonea, la pioggia e il cielo plumbeo sono stati un valore aggiunto. Del cimitero dell’Antella avevo letto ma è la prima volta che lo visito. Credo che anche i cimiteri siano luoghi da far vivere”.

logo Misericordia

 

Orari

Lun – Ven
8:00 – 20:00
Sabato
8:00 – 13:00
Domenica
Chiuso

 

Contatti

Fax: +39 055 6560044

© 2020 Confraternita di Misericordia di S. Maria all’Antella O.d.V.