Il Governatore risponde alle accuse dei cittadini su incuria al cimitero: “Facciamo il possibile, chiediamo tolleranza”

5 Ottobre 2018

C’è chi parla di degrado per il Cimitero Monumentale della Misericordia dell’Antella, ma questo degrado non è certo tutta colpa della Misericordia, perché spesso non è degrado ma incuria da parte dei parenti del caro estinto, che non curano tali tombe facendo crescere a dismisura erbacce, non tenendo in ordine le tombe che a volte possono presentare segni di usura evidenti.

“Capisco le osservazioni dei miei concittadini – evidenzia Alberto Calvelli, Governatore della Misericordia, proprietaria del cimitero, rispondendo a tali “accuse” – tuttavia qualsiasi intervento di restauro è complicato dalla necessità di un’approvazione da parte della Soprintendenza. Per quanto riguarda la pulizia, ci sono tre custodi che se ne occupano ma il cimitero è molto vasto. Cerchiamo di concentrare gli interventi per esempio sui servizi igienici, sull’ingresso, sulla vuotatura dei cestini quotidianamente. Inoltre abbiamo incaricato una ditta esterna di fare quattro volte l’anno una pulizia straordinaria. Cercheremo di aumentare l’impegno, ma qualche lamentela c’è sempre stata”.

“Per quanto riguarda le tombe coperte da vegetazione, il compito di tenerle in ordine e dei parenti – dice Calvelli – Hanno un diritto di proprietà e per noi intervenire è difficile, si rischia di andare contro la legge”.

“In un cimitero dove le salme sono dappertutto – spiega Calvelli – l’umidità è ovunque ed è impossibile arginarla. Per le erbacce abbiamo fatto una scelta ecologica: niente diserbanti. Non sappiamo se possono far male agli utenti del cimitero, ma nel dubbio abbiamo imposto alla ditta che fa la manutenzione di non usarli. Così le erbacce vanno estirpate col coltellino, un’opera lunga e non semplice. Chiedo ai cittadini di avere un po’ di tolleranza e di dare la loro collaborazione, per esempio non lasciando sporco e usando sempre i cestini. Aiutati che Dio ti aiuta”.

I costi di manutenzione pesano notevolmente sul bilancio della Confraternita: “Gli introiti del cimitero sono calati molto negli ultimi anni e noi cerchiamo di destinare le risorse disponibili su interventi che hanno una maggiore priorità”.

logo Misericordia

 

Orari

Lun – Ven
8:00 – 20:00
Sabato
8:00 – 13:00
Domenica
Chiuso

 

Contatti

Fax: +39 055 6560044

© 2020 Confraternita di Misericordia di S. Maria all’Antella O.d.V.